Ancora disservizi di emissione dei biglietti e controlleria sulla Bologna-Vignola

Nonostante le ripetute segnalazioni, avvenute nei mesi scorsi, da parte dell’associazione utenti “In Prima Classe per Bologna-Vignola“, continuano i disservizi circa l’emissione, a bordo dei mezzi, dei titoli di viaggio, nonché il controllo dei titoli di viaggio da parte dei capitreno della linea Bologna – Vignola. Le mancanze in questione sono nate in seguito alla…

Non ci siamo: la campagna informativa sul nuovo orario procede a singhiozzo!

Questa mattina ho scritto una lettera di protesta a Tper (con l’Assessore Donini in cc) per segnalare che, nonostante gli impegni presi, a tre giorni dall’avvio del nuovo orario non tutti i treni sono coperti con gli annunci sonori e soprattutto che la distribuzione dell’orario tascabile non è ancora stata avviata. Ecco la lettera: Con…

Comunicato stampa: Servizio ferroviario Bologna-Vignola. Occorre voltare pagina

Con 979 corse soppresse nel 2011 la linea ferroviaria Vignola-Bologna si conferma al primo posto nella triste classifica delle linee meno affidabili dell’Emilia-Romagna. Il 7,2% delle corse previste dall’orario ufficiale è stato cancellato nell’anno appena trascorso. Si tratta di circa 3 corse al giorno. Anche sottraendo le 180 soppressioni dovute a scioperi, rimangono 799 corse soppresse – un dato che rivela che quanto previsto nell’orario ufficiale, in termini di corse lungo la tratta Bologna-Vignola, solo in parte si riscontra nella realtà. Fortemente penalizzata è risultata la tratta Bazzano-Bologna, visto che 719 delle 979 corse soppresse riguardano appunto il servizio programmato su quel segmento della linea. Insomma, anche nel 2011 non sono stati raggiunti gli standard minimi di qualità previsti dal contratto di servizio, sia in termini di affidabilità che di puntualità.

Locandine del servizio "Chiamatreno": di nuovo un errore!

Il 3 maggio abbiamo pubblicato un post che segnalava un errore nei manifesti, affissi a stazioni e fermate della linea, relativi al servizio Chiamatreno (vedi). Era stata invertita la sequenza delle stazioni successive a Vignola: Vignola – Bazzano – Savignano Mulino – Savignano comune, anziché Vignola – Savignano comune – Savignano Mulino – Bazzano. Avevamo scelto un titolo volutamente provocatorio, visto che un errore del genere è decisamente imperdonabile. Anzi, l’errore fu allora duplice. Una prima volta perché, evidentemente, nessuno aveva controllato la locandina prima di dare l’ok alla stampa alla tipografia. Ma anche una seconda volta, quando i manifesti erano stati affissi alle stazioni senza che nessuno li controllasse! Il responsabile delle relazioni esterne di FER Srl non aveva gradito e si era lamentato con il presidente dell’associazione. Anche se il duplice errore era sotto gli occhi di tutti. FER, dunque, ha provveduto alla loro sostituzione. Ma cosa succede? Non hanno sbagliato le locandine una seconda volta? Ebbene sì! Roba da manuale degli orrori organizzativi! Un secondo manifesto sul servizio Chiamatreno di nuovo sbagliato! Roba da non credere, eppure la macchina fotografica ha immortalato la nuova impresa! E’ la FER bellezza! – si potrebbe commentare. Di nuovo un duplice errore: nessuno che controlla prima di dare l’OK si stampi e nessuno che controlla prima di affiggere i nuovi manifesti anch’essi sbagliati! Dunque nei giorni scorsi sono apparsi i nuovi manifesti sul servizio Chiamatreno. Anche questa seconda volta la sequenza delle stazioni è sbagliata! Anche qui stazioni invertite: Vignola – Savignano Mulino – Savignano comune, anziché la sequenza corretta: Vignola – Savignano comune – Savignano Mulino. Che dire? C’è bisogno di aggiungere parole? No, nessuna. Ma è evidente a tutti che se si sbagliano le cose facili facili … A proposito: chi paga?

A proposito del servizio sostitutivo con autobus e dell’informazione sulla riattivazione del servizio ferroviario. Una lettera a FER del presidente dell’associazione

Al Dott. Parenti, Responsabile Relazioni esterne FER Srl Gentilissimo, con la presente è mia intenzione precisare alcune aspetti inerenti gli argomenti di cui all’oggetto e da Lei ripresi nella sua comunicazione che ho ricevuto nei giorni scorsi (9/9/09). Qualità del servizio sostitutivo autobus attivato dal 17/8 al 9/9 Mi duole controbattere che quanto da Lei…